Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Gambarie (Rc) – Maurizio Cento e Margherita Ripepi vince la XXXII edizione della Marcialonga

Gambarie (Rc) – Maurizio Cento e Margherita Ripepi vince la XXXII edizione della Marcialonga

Sono Maurizio Cento e Margherita Ripepi i vincitori della XXXII Marcialonga AICS Verdaspromonte. Gambarie, 18 agosto 2015 – la classica corsa in montagna riprende vita dopo ben nove anni dall’ultima edizione del 2006, questo grazie anche alla “pressione” della nuova Amministrazione Comunale di Santo Stefano in Aspromonte, capitanata dal Dr. Francesco Malara, Sindaco della cittadina che, con precise azioni, dirette alla rivalutazione aspromontana, ha regalato un ricco programma estivo di iniziative culturali e sportive. Ottima risposta a tale “chiamata alle armi” da parte dell’A.I.C.S. (Associazione Italiana Cultura Sport) Comitato Provinciale di Reggio Calabria presieduto dal pluripremiato alla carriera in qualità di dirigente sportivo da parte del CONI con ben due Stelle al Merito Sportivo alle spalle e dallo stesso Ente, Arturo Nastasi e, con la fattiva collaborazione dell’ASD Enogastronomia Sport e Turismo con sede c/o la Locanda del Brigante di Gambarie d’Aspromonte, tramite il proprio presidente, Giovanni Romeo, storico artefice della Marcialonga che, insieme, in breve tempo, hanno dato vita alla XXXII edizione della classica manifestazione attesa da tutti, dai più grandi ai più piccoli, dagli agonisti e amatori ed anche da chi vuol partecipare per riscoprire cosa lo circonda all’interno dei bellissimi boschi dell’Aspromonte. La gara, ha avuto dei prestigiosi supporti dalla FIDAL, dal CONI Calabria, dall’A.N.S.M.E.S., dall’A.I.C.S. Nazionale, dall’Amministrazione Comunale di Santo Stefano in Aspromonte e Reggio Calabria, dalla Provincia di Reggio Calabria, dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e, nel pomeriggio, come da programma, presso la Locanda del Brigante, è stata organizzata la cerimonia di premiazione coadiuvata dal Prof. Demetrio Albino presidente dell’A.S.M.E.S. Sez. di Reggio Calabria, nonché presidente della Scuola Regionale del CONI Calabria. La consegna dei ricchi premi, forniti dalla prestigiosa ditta Valesport, è avvenuta per mano delle autorità presenti: il sindaco Dr. Francesco Malara, il presidente del CONI Calabria Avv. Maurizio Condipodero, il consigliere nazionale A.I.C.S. Arturo Nastasi, la Dott.ssa Antonella Freno, il presidente della ASD Enogastronomia e Sport Giovanni Romeo, il Prof. Demetrio Albino, il Dr. Antonio Laganà vice presidente della Scuola Regionale dello Sport CONI ed il Prof. Tonino Perna predecessore dell’attuale presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte. Come da tradizione ad attendere i partecipanti c’erano tanti premi dove erano compresi quello del vincitore assoluto Trofeo Gaetano Freno e messo a disposizione dalla figlia, Dott.ssa Antonella Freno, che è andato a Maurizio Cento, quello della prima assoluta delle donne è toccato a Margherita Ripepi, quello dell’Atleta più anziano ad Antonino Piazza e quello del più giovane a Vittorio Tescione. Naturalmente sono stati distribuiti anche i premi di ben otto categorie maschili ed otto femminili. Il numero dei partecipanti ha superato le aspettative nonostante il poco tempo a disposizione per organizzare l’evento, tutti molto contenti della ripresa della classica corsa in montagna, appuntamento al quale non vogliono assolutamente mancare il prossimo anno e che già si sta programmando. In attesa, quindi, di indossare la t-short AICS della XXXIII edizione!

Si ringraziano le seguenti ditte che hanno collaborato alla premiazione – per Gambarie d’Aspromonte: Ristorante La Tavernetta, Ditta Sapori di Calabria, Hotel Excelsior, Hotel Centrale, Hotel Miramonti, Bar La Genziana, Bar il Ritrovo, Ristorante Il Terrazzo, Rifugio Husky, Chiosco Tre Aie, Ditta Arte Calabrese, Ditta Sportime, Mercato Pintomalli, Trattoria Cai, Ditta Edil Legno di Reggio Calabria e Caseificio Creazzo di Melia di Scilla.