Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Foti: “Ho iscritto la Reggina per un dovere verso la città”

Reggina, Foti: “Ho iscritto la Reggina per un dovere verso la città”

Purtroppo non si registrano ad ora novità sostanziali sul futuro della società Reggina Calcio. Nè tantomeno si conoscono i contenuti dell’incontro tra Foti e Nick Scali avvenuto nella mattinata di ieri. Intanto si continua a lavorare sulla reperibilità di imprenditori, professionisti, gente comune, disposta a dare una mano per arrivare alle prossime scadenze con la cifra necessaria a coprire tutte quelle pendenze che oggi impediscono alla Reggina la regolare iscrizione al campionato. Le difficoltà non mancano, il tempo a disposizione, pochissimo, è un altro durissimo ostacolo. Poche battute quelle rilasciate del presidente Foti al quotidiano Gazzetta del Sud: “Sto facendo del mio meglio. Ho iscritto la Reggina per un dovere verso la città, pur tra le difficoltà anche personali cui vado incontro”. Interpellato, come succede ormai da giorni, anche l’ex presidente regionale del Coni Mimmo Praticò: “La Reggina è un bene della città e a me piace cercare di salvarla mettendo a punto qualche idea, senza presunzione. Con Foti dialogo tutti i giorni ed espongo le mie valutazioni. Se ci sono persone disponibili e se mi posso associare ad esse sono pronto, nei limiti, a far la mia parte”.