Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Foti: “La Reggina è ammalata, serve il contributo di tutti per salvarla”

Foti: “La Reggina è ammalata, serve il contributo di tutti per salvarla”

Torna a parlare il presidente Lillo Foti, ancora convalescente. In questi giorni, nonostante lo stato di salute non ottimale, ha continuato a lavorare alla ricerca di soluzioni adeguate, volte a salvare la società dal fallimento. Parla attraverso le colonne della Gazzetta dello Sport, questi alcuni passaggi della sua intervista: “Ce la metterò tutta per garantire un futuro alla Reggina. Lillo Foti ha finito un ciclo, ha dato e commesso degli errori. La Reggina è ammalata e necessita un concorso da parte di tutti per salvarla. Ci vuole una presa di coscienza perchè in 30 anni ha dato emozioni e soddisfazioni. Riguardo gli australiani, non serve rammaricarsi, ormai è passata. Si sono fatti da parte perchè sono uscite troppe chiacchiere. E quando si cerca di creare illazioni, intervengono anche le persone più care a sconsigliarti. Con Unicredit la Reggina aveva dato la disponibilità a pagare 400 mila euro di debito, ma non si è trovato un punto d’incontro e adesso si ridiscuterà con i legali”.