Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Il Comune sul Granillo: “Concessione alla Reggina ma deve rispettare regole”

Il Comune sul Granillo: “Concessione alla Reggina ma deve rispettare regole”

 di Pasquale Romano – “Vogliamo far giocare la Reggina al Granillo, su questo non c’è alcun dubbio. Riconosciamo l’importanza e il valore del club amaranto, ci sono però regole da rispettare. Valgono per tutti, cittadini e istituzioni”. Chiaro il messaggio che emerge dalla conferenza stampa odierna, svoltasi presso Palazzo San Giorgio. La Reggina potrà continuare ad ‘abitare’ il Granillo, a patto però che vengano versati i circa 200 mila euro di debito nei confronti del comune di Reggio Calabria. L’alternativa al mancato pagamento? L’assessore allo sport Nino Zimbalatti la spiega chiaramente: “Verrebbe ritirata la licenza. Voglio ripartire dallo spareggio con il Messina per sottolineare le gioie, magari scemate negli ultimi anni, che la Reggina ha saputo regalare alla città. Da amministratori però siamo obbligati a far mantenere le regole. il dialogo e il chiarimento devono essere un modo per trovare equilibrio tra le parti, questo per rispetto di tutti i cittadini. Gli obblighi contrattuali devono essere rispettati, ci sono state speculazioni ma le lasciamo da parte”. Da chiarire che non si tratta, come prospettato ieri dallo stesso Zimbalatti, di una deroga provvisoria ma di una concessione completa. Il comune si sarà carico della riscossione del debito, i tempi saranno quelli dettati dalla legge.

Assente il primo cittadino Falcomatà, è toccato ad Anghelone fare gli onori di casa. Il vice sindaco ha ribadito come “Sia ferma intenzione di questa amministrazione far giocare la Reggina al Granillo. Si tratta di una risorsa della città verso la quale tutti nutriamo un sentimento affettuoso. Ci tengo in questa sede a fare gli auguri di pronta guarigione al presidente Foti e invitare i tifosi amaranto al Granillo sabato, quando tornerà la ‘Banda di Scala’ “. L’assessore al bilancio, Neri, chiarisce alcuni aspetti burocratici e sottolinea come il comune non riserverà alcun trattamento di favore alla Reggina: “Il sindaco e tutta la giunta sono i primi tifosi della squadra amaranto, e la faremo giocare al Granillo, è nell’interesse di tutti. Voglio porre l’accento su un termine, ‘corresponsabile’, che deve farci da guida. Dobbiamo essere tutti corresponsabili, affinché questa città possa tornare a risplendere. I cittadini sono i primi a fare enormi sacrifici, non devono pensare a corsie preferenziali o favoritismi. Non faremo sconti a nessuno, nemmeno alla Reggina”. Neri inoltre ha affermato che la Reggina ha fatto recente richiesta di licenza d’uso dello stadio Granillo, l’ipotesi verrà valutata dai dirigenti comunali preposti.