Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Messina, l´amara sinceritá di Corona: “Abbiamo fatto pena. Umiliazione indimenticabile”

Messina, l´amara sinceritá di Corona: “Abbiamo fatto pena. Umiliazione indimenticabile”

Capitano vero. Giorgio Corona non si nasconde, ma da uomo di sport e calciatore piú che esperto, riconosce la delusione enorme che ha comportato lo spareggio perso con la Reggina. In una lunga intervista rilasciata alla Gazzetta del Sud, il capitano giallorosso ripercorre la sfida con gli amaranto e il triste epilogo: “Il colpo di testa di Balistreri, il boato dei tifosi amaranto e la disperazione dei nostri, é questa la fotografia che non dimenticheró mai. Abbiamo fatto pena e meritato di retrocedere, bisogna chiedere scusa alla cittá e ai tifosi. Ancora fatico a prendere sonno dopo quanto é successo”.

Una pagina amara (nto), solo disperazione per il Messina, che pregustava la rivincita dei derby persi in serie A. Corona ammette che si tratta di un passo falso memorabile e pensa al prossimo futuro: “Perdere la gara piú importante davanti al proprio pubblivo, si tratta di una macchia indelebile, un tatuaggio. Adesso speriamo nel ripescaggio, Messina non merita la serie D. Non siamo riusciti a sopportare la pressione, lo spareggio lo abbiamo perso da un punto di vista psicologico, ben prima del gol di Balistreri. Futuro ? Non ho ancora deciso, mi dispiacerebbe chiudere con questa sconfitta”.