Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, due grane da risolvere: cosa fare con Dall´Oglio e Maita ?

Reggina, due grane da risolvere: cosa fare con Dall´Oglio e Maita ?

Il tempo delle riflessioni. Archiviata la stagione con la sofferta salvezza ottenuta nello spareggio con il Messina, la Reggina inizia a pensare al futuro. La trattativa con gli australiani é in una fase chiave, la prossima settimana ci sará l´accelerata decisiva o una frenata che consiglierebbe a Foti di valutare pronte alternative.  Successivamente sará tempo di mercato, le manovre in uscita (diversi i giovani seguiti da club cadetti, Salandria e Di Lorenzo su tutti) saranno propedeudiche al miglioramento della situazione finanziaria.

Da non  dimenticare che esistono due grane da risolvere, legate a Dall´Oglio e Maita. I due centrocampisti, per motivi diversi, sono ai ferri corti con la societá, il contratto non in scadenza peró impone di trovare una soluzione. Da diverse settimane separati in casa, Dall´Oglio e Maita rappresentano un patrimonio che Foti, a ragione, non vuole disperdere. Difficile pensare (soprattutto nel caso di Maita) ad un rapporto completamente ricucito, il caso Insigne peró fa capire che a volte il tempo e la pazienza possono portare ad un riavvicinamento delle parti. Ad oggi la cessione rimane l´ipotesi piú probabile per entrambi i calciatori, il massimo dirigente amaranto peró non ha nessuna intenzione di regalare i cartellini ad altre societá e rimane quindi in attesa di offerte. A completare una linea mediana con attriti evidenti, c´é anche la situazione che riguarda Marco Condemi. Pungolato in diverse circostanze da Cozza, continuamente convocato in prima squadra e poi ´retrocesso´nella Berretti, il centrocampista classe ´95 ha mostrato buone qualitá tecniche e difetti caratteriali da migliorare.