Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, la probabile formazione: undici eroi per l’ultima battaglia

Reggina, la probabile formazione: undici eroi per l’ultima battaglia

di Pasquale Romano – Novanta minuti di passione, senza appello, da vivere senza fiato. Il destino, ironico e beffardo, sceglie il San Filippo di Messina come teatro della storia amaranto, ad un bivio decisivo. Nessun bisogno di calcoli, sarebbe la sconfitta l’unico risultato a condannare la Reggina all’Inferno dei dilettanti, la voglia (confermata con la vittoria del Granillo) è quella di scacciare l’incubo e ‘donarlo’ al nemico prediletto, in un remake che avrebbe tinte foschissime per i siciliani.

Due i dubbi che animeranno la notte di Tedesco. Il tecnico amaranto è indeciso se dare fiducia al 4-3-3 visto nella gara di andata o iniziare con un atteggiamento più accorto, adatto a colpire l’avversario in contropiede con i rapidi Viola e Insigne. Il coraggio delle idee e l’intenzione di giocarsela a viso aperto sembrano premiare il tridente visto al Granillo, con Di Michele e Insigne larghi sulle fasce e Viola riferimento centrale. In caso di 3-5-2 dentro Ungaro al posto dell’attaccante di Guidonia. Legato alle condizioni di Armellino il dilemma a centrocampo. Se l’ex Cremonese darà garanzie sul piano fisico completerà la linea mediana con Salandria e Zibert, in caso contrario spazio a Maimone. In difesa (detto del dubbio Ungaro-Di Michele) conferma in blocco del quartetto davanti a Belardi.

PROBABILE FORMAZIONE REGGINA (4-3-3): Belardi; Di Lorenzo, Cirillo, Aronica, Benedetti; Armellino, Salandria, Zibert; Insigne, Viola, Di Michele. All. Tedesco

Ballottaggi: Armellino 60% – Maimone 40% ; Di Michele 70% – Ungaro 30%