Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Messina-Reggina, Ferrigno ex avvelenato che accende il derby ?

Messina-Reggina, Ferrigno ex avvelenato che accende il derby ?

Fino ad oggi è il mattatore del derby parlato, quello che si gioca fuori dal campo.  E’ il più presente con le sue dichiarazioni sulle varie testate  e non dice mai cose banali.

Fabrizio Ferrigno sta provando a caricare l’ambiente messinese, ma sta anche ottenendo lo stesso effetto su quello amaranto.

Le sue dichiarazioni a RTP di ieri sera stanno facendo discutere, ma c’è un dato che in pochi sottolineano.

Il ds del Messina è noto in Calabria soprattutto per la sua doppia promozione dalla C2 alla B da calciatore del Catanzaro, ma per lui c’è anche una parentesi alla Reggina nel 1994.

4 presenze, prima del trasferimento al Benevento a stagione in corso, sempre in C1.    Di fatto quella stagione fu una cavalcata trionfale per la Reggina di Alfredo Aglietti, Rubens Pasino, Massimo Mariotto e Maurizio Poli, solo per citarne qualcuno.

E chissà che l’esser stato lasciato di cambiare aria dopo poche partite (seppur avesse solo 22 anni) non gli susciti qualche rimpianto.

E’ solo un dubbio, visto che si parla di oltre vent’anni fa ma il dato di fatto è che la Reggina ha sempre lo stesso presidente.