Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Foti: “Squadra e tifosi, tutto perfetto. Adesso allontaniamo l’incubo D”

Reggina, Foti: “Squadra e tifosi, tutto perfetto. Adesso allontaniamo l’incubo D”

di Pasquale Romano – Primo passo. La Reggina non ha fallito la missione, superando di misura il Messina grazie alla prodigiosa cavalcata di Insigne. Lillo Foti, intercettato pochi minuti dopo il fischio finale, sottolinea l’importanza della simbiosi tra pubblico e squadra: “Qualsiasi tipo di ostacolo può essere superato se si crea un cosi stretto legame tra tifosi e giocatori. E’ stato bello rivedere il Granillo delle grandi occasioni, la squadra ha risposto nel migliore dei modi. Nel primo tempo la squadra avrebbe potuto affondare maggiormente, nella ripresa abbiamo creato due-tre occasioni senza riuscire purtroppo a raddoppiare”.

Ci può essere un velo di rimpianto per una gara che ha fatto vibrare di emozione come non accadeva da tempo, il massimo dirigente amaranto conferma: “Errori della società, in primis miei, e disgregazione da parte del pubblico, questo ha portato un periodo di grande difficoltà. Oggi i tifosi hanno dato un segnale diverso e anche la squadra è sembrata quella dei bei tempi. Soffrire e combattere insieme, è stato questo il pregio principale del ‘mito’ Reggina”. Novanta minuti senza appello, la gara di ritorno sarà l’ultimo atto e spartiacque del destino amaranto. Foti spera di rivedere la squadra ammirata oggi: “Nessuno credeva nell’opportunità di giocare questo spareggio, invece ci è stata riconosciuta e adesso vogliamo sfruttarla. Al San Filippo dovremo dare il massimo, combattere e lottare come fatto oggi. Non mi voglio rassegnare a vedere una Reggina tra i dilettanti, giochiamoci l’ultima carta nel modo ideale”.