Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Messina, si mobilita la città, tornano entusiasmo e coinvolgimento
reggina-tifosi

Reggina-Messina, si mobilita la città, tornano entusiasmo e coinvolgimento

di Michele Favano – L’entusiasmo ritrovato e quella voglia di partecipare. Il derby dello stretto, a prescindere dalla posta in palio, è sempre un match di grandissimo richiamo. Si mobilita la città, c’è grande fermento anche in provincia, i quasi cinquemila tagliandi già staccati rappresentano una cifra destinata a crescere ancora. Finalmente si respira un’aria diversa, da qualche giorno si è tornati a parlare di calcio, di fatto una notizia dopo una stagione caratterizzata da una montagna di difficoltà e continue presenze presso le aule dei tribunali sportivi. I tifosi amaranto avvertono l’importanza del doppio confronto che vale il futuro sportivo e societario della Reggina e per una occasione quasi irripetibile, si dicono pronti a riempire le gradinate del Granillo, per incitare e sostenere la squadra. Gli appelli son partiti dal massimo dirigente, a seguire quelli del tecnico Tedesco, i calciatori attarverso i social, gli ultras, quelli di gradinata e curva. In un doppio match, dove il Messina parte con il vantaggio di una migliore posizione in classifica a stagione regolare conclusa, la Reggina sa bene quanto possa risultare determinante soprattutto il confronto da giocare davanti al pubblico di casa. Riuscire a segnare, provando a mantenere inviolata la propria porta è l’obiettivo, attraverso una prestazione di forza, di estrema attenzione, massima lucidità, carica di motivazioni e senza frenesia. Non è semplice, ma la consapevolezza di potercela fare, potrebbe essere un buon punto di partenza.