Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, la carica di Tedesco: “Sarà una battaglia, siamo pronti a vincerla”

Reggina, la carica di Tedesco: “Sarà una battaglia, siamo pronti a vincerla”

di Pasquale Romano -Il volto sereno, la tranquillità che sembra fare a pugni con la vigilia di una sfida delicatissima. La lunga esperienza da calciatore aiuta Giacomo Tedesco ad affrontare nel migliore dei modi l’andata dello spareggio play-out con il Messina: “Una gara del genere si prepara da sola, domani vorrebbero scendere tutti in campo, sarà difficile per me scegliere gli undici da mandare in campo. Vedo la giusta determinazione nei ragazzi, adesso abbiamo questa possibilità di giocarci la salvezza e vogliamo arrivare pronti”. Intervenuto in conferenza stampa, il tecnico amaranto assicura che la squadra è carica al punto giusto: “Sappiamo che sarà una battaglia che durerà 90 minuti e vogliamo vincerla. Ottenere un successo domani sarebbe di fondamentale importanza per gestire nel migliore dei modi la gara di ritorno”.

Sulle scelte di formazione, legate al modulo e agli interpreti, Tedesco non si sbilancia: “Si sono allenati tutti bene e sono tutti a disposizione, compresi i 4 ‘veterani’ e Gallozzi. Non so se giocheremo dall’inizio con 2 o 3 punte, ho 6 attaccanti tutti importanti, ho ampia possibilità di scelta e cambiare in corsa”.  Ottenere la salvezza nel confronto diretto con il Messina, dopo una stagione drammatica, sarebbe il riscatto ideale per la squadra e i tifosi: “Non avrei mai creduto ad un epilogo del genere, adesso arriva il bello. I ragazzi hanno lottato nelle ultime 3 gare di campionato, nessuno ci ha regalato niente. Domani dovremo fare la partita, non siamo capaci di gestire, giocheremo a viso aperto”. I tifosi amaranto potranno essere l’ago della bilancia, Tedesco invita il pubblico a riempire il Granillo: “Chiedo loro di sostenerci per 90 minuti, se al fischio finale meriteremo i fischi li accetteremo. Ricordo la gara play-off con il Novara, ero in campo e lo stadio era pieno. Uno spettacolo che spero possa ripetersi anche domani”.