Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Play out Reggina-Messina, effetto derby servito: oltre 3000 biglietti già venduti. Problemi per gli ospiti

Play out Reggina-Messina, effetto derby servito: oltre 3000 biglietti già venduti. Problemi per gli ospiti

Martedì alle 17 si andrà in campo per il play out di andata che vale la salvezza in Lega Pro e soprattutto la retrocessione in Serie D dell’avversario.   Ma gli spareggi hanno un sapore diverso, come ogni Reggina-Messina lo ha.

Non è un caso che, nonostante l’incredibile negatività della stagione amaranto, il Granillo dovrebbe mostrare un gran colpo d’occhio, nonostante si giochi in un giorno feriale ed in un orario lavorativo.

Sin da ieri il centro Sportivo Sant’Agata ha aperto i suoi cancelli per far valere il diritto di prelazione sul proprio posto per gli abbonati, mentre da oggi anche tutti gli altri tifosi hanno potuto acquistare il tagliando

La società ha fatto sapere che sono oltre  3000 i biglietti venduti (circa 3100)  e non sono mancate le code al S.Agata, sebbene l’organizzazione sembri funzionare in maniera più che sufficiente per contenere i disagi.

Una media che autorizza a credere che si possano sfondare il muro delle diecimila presenze, superando l’ottimo dato del derby d’andata in campionato

Quelli che, invece, stanno avendo i tifosi del Messina per i quali la vita sembra essere più dura del previsto: alcuni punti vendita della città peloritana non hanno potuto vendere i titoli di ingresso per il derby per problemi tecnici.  L’impedimento tuttavia non è imputabile alla società amaranto, sebbene i sostenitori giallorossi stiano prendendo di mira un possibile ostruzionismo della società di Via delle Industrie che sarebbe piuttosto ingiustificato, alla luce del fatto che si tratterebbe comunque di incassi e in una Lega Pro così povera tutto fa brodo.

Vedi anche:

Play out Reggina-Messina, tutte le info sui biglietti. Prezzi e dove comprarli