Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Il calcioscommesse avvicina la Reggina all’Australia, ripescaggio in Lega Pro più probabile

Il calcioscommesse avvicina la Reggina all’Australia, ripescaggio in Lega Pro più probabile

Inutile girarci attorno. Tra responsabilità oggettive e dirette la Lega Pro, con l’operazione contro il calcioscommesse condotta dalla Porcura di Catanzaro, porterà a diverse retrocessioni in Serie D.

Aggiunti ai probabili fallimenti, questo farà si che le caselle da occupare nella prossima Lega Pro rischiano di essere decine.

La Reggina, retrocessa sul campo, deve risolvere i suoi problemi economici e lo farebbe con l’investimento da 2,5 milioni che la nuova proprietà australiana verserebbe per acquisire il 51% delle quote.

Il mantenimento della categoria fugherebbe quasi tutti i dubbi della proprietà australiana e il progetto triennale potrebbe avere inizio.

L’inchiesta si chiama “Dirty Soccer” per ironia del destino. Un linguaggio più che mai comprensibile in Australia.

La Reggina guarda e aspetta che domani il ricorso al Coni possa garantirgli la possibilità di salvarsi ai play out.

Tuttavia, anche se dovesse andare male in quella sede o in un eventuale derby, gli amaranto rischiano davvero di giocare in terza serie nella prossima stagione.