Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: per i play out vincere a Martina e poi sperare nel Coni

Reggina: per i play out vincere a Martina e poi sperare nel Coni

di Pasquale De Marte – In un sabato pomeriggio (fischio d’inizio ore 17.30) che si annuncia infuocato la Reggina va a Martina con l’unico obiettivo di vincere per regalarsi  una settimana di “Calcio 2.0”, quello fatto di penalizzazioni, carte bollate e ricorsi.

Gli amaranto non hanno alternative alla vittoria e non si aspettano buone notizie da Torre Annunziata, dove le motivazioni del Savoia dovrebbero avere la meglio su un Messina già proiettato con la testa ai play out.

La fine della stagione regolare, anche conquistando tre punti, potrebbe decretare la momentanea retrocessione in Serie D degli amaranto che, al fischio finale, si augurano di dover iniziare a  pensare al responso del ricorso presentato al Coni in merito alla possibile restituzione di tre dei residui sei punti di penalizzazione.

Riaverne solo due significherebbe scavalcare il Savoia ed evitare l’ultimo posto. Prima però c’è una partita da cui trarre il massimo della posta in palio.

Bisognerà offrire , dunque, un assist a quello che, in questa stagione, può essere considerato il centravanti più prolifico di tutta la squadra amaranto: l’avvocato Panuccio.  Grazie al suo operato la Reggina ha riavuto quattordici dei venti punti di penalizzazione complessivi attribuiti al sodalizio di Via delle Industrie.   Nessuno dei calciatori è stato decisivo come lui.

Come contro il Catanzaro bisognerà avere la convinzione giusta per far valere le proprie motivazioni su un avversario  che, senza troppi problemi, ha centrato il traguardo della salvezza.

Comunque vada l’impressione è che la coda di questo campionato sarà lunga. E non solo perchè l’ipotesi di un ripescaggio (leggi qui il meccanismo) in caso di risoluzione dei problemi economici è tutt’altro che remota.

Problemi che non riguardano la squadra, che sa bene quello che dovrà essere l’obiettivo a breve termine (clicca qui per conoscere le ultime sulla formazione)