Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, attesa e ansia. Il futuro in pochi giorni

Reggina, attesa e ansia. Il futuro in pochi giorni

di Michele Favano – Vincere contro il Martina Franca e sperare che il Messina riesca a fare risultato, anche il minimo, sul campo del Savoia. La Reggina non sarà padrona del proprio destino, l’eventuale disputa dei play out dipenderà dai risultati delle altre. Eppure sarebbe bastato poco, veramente poco, per agguantare la penultima posizione, per tale motivo lo spazio per le recriminazioni è enorme, nonostante lo sviluppo di un campionato che rimane disastroso. La beffa più clamorosa si è consumata in casa proprio contro i campani, nel contesto di una gara praticamente vinta e sciupata nei secondi finali, al cospetto di una compagine giunta a Reggio Calabria, dopo una settimana caratterizzata da polemiche, proteste, allenamenti in piazza e difficoltà varie. Ma la Reggina ha avuto anche una seconda grande opportunità, in occasione della trasferta foggiana, anche quella, purtroppo, incredibilmente sprecata. Ed ora è crescente la consapevolezza insieme alla paura di poter arrivare a conclusione degli ultimi novanta minuti di stagione, alla seconda retrocessione consecutiva, sportivamente ed economicamente dalle conseguenze drammatiche. Le speranze, minime, come detto, passano da un intreccio complicato di risultati, ma anche dall’attesa di quel verdetto riguardo il ricorso presentato dalla società amaranto al Collegio di Garanzia del Coni e che punta alla restituzione di due punti. Non si conoscono i tempi della sentenza, la logica imporrebbe una risposta prima della trasferta pugliese. Un esito positivo cambierebbe e di molto l’intero scenario. Tutto questo mentre prende il via l’ennesima settimana calda e ricca di appuntamenti e scadenze di rilievo. Tra due giorni l’udienza di fallimento, nelle prossime ore, invece, è attesa la risposta del gruppo di imprenditori australiani riguardo l’acquisizione del pacchetto di maggioranza della società, snodo cruciale per il futuro.