Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina costretta a vincere. Ci saranno sette spettatori in più: gli australiani

Calcio – Reggina costretta a vincere. Ci saranno sette spettatori in più: gli australiani

Hanno dato respiro ed un briciolo di speranza i dieci punti restituiti dalla Corte d’Appello alla Reggina. Potrebbero avere così un senso anche le ultime due giornate di campionato, con gli amaranto costretti a vincere contro Catanzaro e Martina Franca, mentre il Savoia non dovrebbe conquistare più di un punto nel doppio confronto con Casertana fuori e Messina in casa. Complicato, molto complicato. D’altronde, nel contesto di una stagione disastrosa, Cirillo e soci hanno avuto tante opportunità per rialzare la testa, ma puntualmente il campo ha dato indicazioni precise riguardo le capacità tecniche, tattiche, caratteriali del gruppo e la sua collocazione in classifica. Ma, dicevamo, la disperazione quanto la matematica, tengono ancora vive le residue possibilità di aggancio alla zona play out, anche se i treni più importanti da prendere son passati di recente soprattutto al Granillo contro Ischia e Savoia. E’ giusto, però, giocarsela fino in fondo, anche per l’onore e l’orgoglio. Domenica pomeriggio, l’ultimo di un corposo numero di derby che in stagione, ha visto la Reggina quasi sempre soccombere. Sei sconfitte su sette partite giocate, una sola gioia davanti al pubblico amico contro il Cosenza, poi batoste ovunque, in casa e fuori. Tedesco proverà a tirare il meglio da un gruppo decimato da infortuni e squalifiche, proponendo una Reggina a trazione anteriore, perchè mai come in questa circostanza sarà inutile fare qualsiasi tipo di calcolo tattico. Attenti osservatori di questo confronto saranno i sei o forse sette imprenditori australiani, dai quali, in questi giorni, si attende la risposta definitiva, in merito all’acquisizione del pacchetto di maggioranza della società amaranto. Per fortuna, non sembrano comunque farsi condizionare dai risultati.