Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Panuccio: “Soddisfazione enorme. Ancora non è finita…”

Reggina, Panuccio: “Soddisfazione enorme. Ancora non è finita…”

di Pasquale Romano – Vittoria schiacciante. La Reggina vede restituirsi dieci punti e torna a sperare nella salvezza, più di un sogno fino a pochi minuti fa. Sincera e contagiosa la soddisfazione di Panuccio, legale del club amaranto: “La gioia è enorme. Le nostre tesi di diritto ancora per una volta sono state riconosciute valide, purtroppo la pesante penalizzazione ha influito sulla psicologia della squadra mettendola in difficoltà, è questo dispiace. Posso affermare che la Procura Federale, in merito a questo tema, ci insegue a vuoto.  Dopo la doppia restituzione dei punti, non abbiamo ricevuto alcuna penalizzazione sull’incentivo all’esodo –assicura Panuccio a Sport Strill la vittoria da questo punto di vista è lampante”. Palazzi, almeno stavolta, è costretto ad arrendersi. Solo il presidente federale infatti potrebbe ricorrere al Coni e fare ulteriore ricorso, la Reggina però si sente al sicuro e garantisce che dopo la decisione odierna non ci saranno ulteriori gradi di giudizio.

Sei i punti rimasti di penalizzazione, la Reggina può sperare in un trionfo totale? Giusto chiarire la situazione. Tre punti, secondo il parere dello stesso club amaranto, sono stati inflitti correttamente e quindi non ci sarà il ricorso al Coni, terzo grado di giudizio. Sui tre punti rimasti (legati alla tardiva presentazione della fidejussione e all’iscrizione al campionato) la Reggina invece sta riflettendo il da farsi: “Stiamo aspettando che vengano depositate le motivazioni, il ricorso è possibile solo dopo la loro lettura. Possibile che una volta lette, la Reggina decida di fare ricorso al Coni”. Se la Reggina dovesse quindi ricorrere al terzo grado di giudizio e vedere accolta la propria tesi, saranno altri 3 i punti da aggiungere in classifica.