Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Verso Reggina-Lecce, Alberti: “Ci aspetta un’altra battaglia”

Verso Reggina-Lecce, Alberti: “Ci aspetta un’altra battaglia”

Niente conferenza stampa per il tecnico della Reggina alla vigilia della sfida contro il Lecce, probabilmente per non essere sollecitato su argomenti relativi ad un calciomercato che sta, almeno in parte, tradendo le attese, in attesa di sapere se le ultime ore regaleranno ciò che lo stesso tecnico si aspetta.

Il suo pensiero è stato affidato al sito ufficiale della società amaranto.

Dimenticare la sconfitta del derby è la parola d’ordine imposta da mister Roberto Alberti alla Reggina.  “Dopo la comprensibile delusione per la sconfitta contro il Messina voglio che la squadra reagisca subito e si concentri solo sull’avversario di domani”, spiega il tecnico amaranto alla vigilia dell’importante gara al Granillo col Lecce.

“Abbiamo dentro tanta rabbia – dice ancora Alberti –  e dovremo essere bravi a trasformarla in cattiveria agonistica da mettere in campo.
“In questa stagione, il campionato di Lega Pro è molto equilibrato. Non conta la posizione in classifica ma il momento di forma che le squadre stanno attraversando. Il Lecce  – ammette ancora il tecnico – è un gruppo che lotterà fino alla fine per vincere il campionato. E’ una compagine che dal punto di vista fisico e mentale sta bene: lo abbiamo visto anche contro il Matera. Sappiamo dunque che quella di domani sarà un’altra battaglia. Non sarà facile, ma vogliamo provare a fare risultato, consci di essere un gruppo che vuole superare questo momento difficile. Vogliamo giocarcela al meglio, a viso aperto”. Secondo Alberti “i ragazzi sono consapevoli che per puntare alla salvezza, è necessario giocare sempre con grande umiltà, coraggio e sacrificio. Abbiamo davanti ancora tante gare, durante le quali bisognerà sempre dare il massimo. In tutti noi c’è tanta voglia di lottare e non mollare mai”.