Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, una batosta con quali conseguenze? Alberti reclama rinforzi

Reggina, una batosta con quali conseguenze? Alberti reclama rinforzi

di Michele Favano – “Abbiamo perso una battaglia, vinceremo la guerra, la Reggina si salverà”. Coraggiose le dichiarazioni di mister Alberti a fine derby, magari il tecnico è veramente convinto di riuscire ad arrivare all’impresa, più complicato, invece, in questo momento, convincere i tifosi che quella persa è stata una semplice battaglia. E purtroppo, caro mister, non è proprio così. Per gli ultras amaranto il derby con il Messina è la partita delle partite, uscire battuti in maniera così clamorosa, mortifica ed umilia, non sarà facile dimenticare. Non è bastato affidarsi all’esperienza, gettando nella mischia i due veterani Belardi ed Aronica. Nessuno dei due è riuscito ad incidere e fare la differenza, anzi, il difensore ha palesemente manifestato difficoltà atletiche che lo stesso tecnico aveva sottolineato alla vigilia dell’incontro. Né può bastare appigliarsi a quei primi quaranta minuti di gara, per giustificare l’uscita di scena nel corso di tutto il secondo tempo, siamo lontani per mentalità, aggressività, voglia, da quella ipotetica squadra che solo attraverso queste caratteristiche, andrebbe ad alimentare ancora piccole speranze. Il passo falso potrebbe incidere in maniera seria sul percorso già quasi impossibile verso la salvezza. Gli effetti di questa batosta rischiano di essere devastanti, come i risvolti psicologici. Perché il margine di punti si allunga paurosamente, perché rialzare la testa dopo un tracollo simile sarebbe complicato per qualsiasi squadra, figuriamoci per un gruppo già provato, tecnicamente con dei limiti, pieno zeppo di giovani in organico come quello della Reggina. Non resta che appellarsi al calciomercato, Alberti reclama da tempo un centrocampista di qualità ed almeno due attaccanti. Siamo a poco più di una settimana dalla chiusura della seconda finestra e nulla ancora si muove, i rifiuti si susseguono, le giornate di campionato passano, l’unica conferma arriva dalla posizione in classifica, sempre ultimi.

Vedi anche:

La difesa resta sul traghetto, la Reggina sprofonda a Messina (4-1)

Messina-Reggina 4-1, Alberti: “Persa una battaglia. Ci salveremo con altri rinforzi”

Calcio: il derby dello Stretto inizia già a Villa San Giovanni (FOTO E VIDEO)