Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, per il dopo Cozza prende quota la soluzione interna

Reggina, per il dopo Cozza prende quota la soluzione interna

Le dimissioni di Ciccio Cozza hanno lasciato un vuoto che la Reggina dovrà colmare a breve per iniziare la normale settimana di allenamenti con il nuovo allenatore.

La successione del tecnico di Cariati dovrebbe essere determinata attraverso una soluzione interna.

La Reggina non ha voglia e probabilmente neanche la possibilità di andare a caccia di allenatori che probabilmente per sedersi sulla panchina della squadra dello Stretto,a fronte di una situazione che viaggia verso la drammaticità, vorrebbero essere solleticati con un accordo biennale.

Le difficoltà del Catanzaro, oggi ancora a caccia di un sostituto di Moriero pur avendo maggiore disponibilità economica, sono la testimonianza di quanto la Lega Pro possa essere una giungla in qualsiasi tipo di trattazione.

I nomi sono due. Giacomo Tedesco o Santos Batista Mozart. I due, tra l’altro ex compagni tra di loro e di Ciccio Cozza, rappresentano le due strade più accreditate.

Entrambi potrebbero allenare in Lega Pro attraverso uan deroga dell’Assoallenatori, non avendo tutti i titoli per poterlo fare.

Il brasiliano sembra in vantaggio, visto che ha già lavorato con la squadra come assistente di Cozza e conosce le problematiche.

Le prossime ore chiariranno le idee.