Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Il gesto di Rizzo fotografa l’attuale momento della squadra

Reggina – Il gesto di Rizzo fotografa l’attuale momento della squadra

Reggina-Salernitana. Minuti 11 i granata passano in vantaggio con Calil, grazie alla solita dormita generale della retroguardia amaranto. Minuto 13, Tuia si fa espellere dopo un intervento da ultimo uomo su Louzada. Minuto 18, perde la testa Rizzo e per un banale fallo subìto dalla Reggina in mezzo al campo, protesta in maniera vibrante nei confronti del direttore di gara una prima volta, viene ammonito, esaspera i toni della contestazione e si vede schiaffare in faccia il cartellino rosso, parità numerica e partita finita non solo per il calciatore messinese, ma per tutta la sua squadra. Cosa sia passato per la testa in quel momento al centrocampista reggino ci piacerebbe saperlo. Lui che fino a tre domeniche addietro era stato esaltato dalla critica per le sue giocate, le sue intuizioni, i suoi lanci e quel suo palese attaccamento alla causa. Una ingenuità clamorosa da una dei giocatori più esperti, un gesto che ha lasciato tutti sbalorditi, increduli e che ha vistosamente condizionato il resto del match. Ennesimo segnale di una squadra fuori controllo, carente sotto l’aspetto psicologico e tecnico ed incapace di sostenere le forti pressioni del momento.