Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio Hinterreggio, Ferraro: “A Marcianise gara aperta a qualsiasi risultato

Calcio Hinterreggio, Ferraro: “A Marcianise gara aperta a qualsiasi risultato

Trasferta delicata e temibile per l’Hinterreggio, impegnato domenica pomeriggio sul difficile campo di Marcianise, compagine attualmente al quarto posto della classifica e dietro ai reggini di soli tre punti. Prima della partenza il tecnico ha incontrato i giornalisti presso la sala conferenze dell’Hinterreggio Village. “La gara contro il Marcianise è stata preparata con la stessa attenzione di sempre. Teniamo conto delle caratteristiche dell’avversario, proveremo a disputare una gara di livello, loro giocano e fanno giocare, questo potrebbe essere un vantaggio. Sarà una partita aperta e spero anche piacevole. Maesano rientra, starà fuori Spanò. Scoppetta preferito a Cianci per il semplice fatto che l’ex Reggina è stato fuori per tanto tempo e dopo una partenza più che buona, adesso accusa il fisiologico calo a livello di condizione atletica, ci tengo a precisare che non si tratta assolutamente di una scelta di merito. In quel ruolo siamo abbastanza coperti, tutti i protagonisti offrono ampie garanzie. Continueremo a difendere a zona, loro hanno giocatori di struttura, ma non può cambiare per questo il nostro atteggiamento. Dobbiamo stare attenti, invece, ad accorciare sulla loro seconda punta, questo è l’accorgimento tattico più importante. La classifica si guarda da febbraio in poi, oggi è prematuro parlarne. Solo in quel momento si possono fare serie valutazioni, dopo otto giornate è impossibile fare qualsiasi tipo di bilancio. Questo i giocatori lo sanno e la loro attenzione è solo per la partita che si dovrà giocare.
Questa è una società nuova, nonostante in seno alla dirigenza ci siano personaggi che conoscono bene l’ambiente. L’obiettivo è quello di una crescita totale, dalla prima squadra fino al settore giovanile, passando per questa splendida struttura. Alla prima squadra non arriva alcuna pressione, l’obiettivo rimane quello di inizio stagione, con l’idea di migliorare sempre e crescere. I passi vanno fatti un po’ per volta, il processo dovrà essere graduale. Puntiamo a diventare una squadra appetibile per tutti i calciatori del calcio dilettantistico.”