Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, dopo la penalizzazione, tre partite come snodo cruciale per il futuro

Reggina, dopo la penalizzazione, tre partite come snodo cruciale per il futuro

La batosta non è stata ancora assorbita. Dall’arrivo della penalizzazione si è partiti con calcoli e calendario alla mano ci si è proiettati sulle prossime tre gare degli amaranto. Snodo fondamentale per il futuro della squadra in questo campionato. Lamezia fuori, Aversa in casa, Melfi in trasferta. E’ arrivato il momento in cui il bel gioco non può più bastare, c’è necessità assoluta di fare punti, tanti, per rimettersi nuovamente in carreggiata e provare ad allontanarsi immediatamente dalla zona pericolo. Cozza in più sedi ha ribadito in maniera chiara l’obiettivo da raggiungere al più presto, invitando i suoi calciatori a non guardare per un pò di tempo la classifica. Quella che si sta vivendo non è certamente una settimana come le altre, per tale motivo il compito dell’allenatore diventa preziosissimo, più che sugli aspetti tecno-tattici, su quello psicologico. E con l’assenza certa di Rizzo, fuori per squalifica, aggiunta a quella di Di Michele, fermo ancora per infortunio, difficile individuare un elemento dotato di carisma e capace di guidare il gruppo, spronandolo dal punto di vista motivazionale e della reazione. Dovrà essere, quindi, il tecnico a suonare la carica, così come più volte gli è capitato di fare da calciatore.