Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina squadra giovane? Vero, ma la scusante non piace più ai tifosi.. e non solo

Reggina squadra giovane? Vero, ma la scusante non piace più ai tifosi.. e non solo

Le disamine post partita, ogniqualvolta la Reggina subisce una sconfitta, rischiano di diventare stucchevoli e poco credbili. Quello che oggi inizia ad infastidire soprattutto i tifosi, è la puntualità con la quale viene ribadita l’età media della squadra e paragonata ad ogni avversario. Tralasciando, però, dettagli ben più significativi, come il rendimento che va scemando con il trascorrere dei minuti, specie nella seconda parte, errori clamorosi, in modo particolare in difesa, incapacità realizzativa, soprattutto se dei tre davanti, Insigne incappa in una giornata non particolarmente felice. La Reggina ha perso quattro volte su otto in questo avvio di stagione, tre consecutive lontano da casa e questo non può essere attribuito solo ed esclusivamente alla giovane età. Anche perchè, analizzando reparto per reparto, è assolutamente vero che il gruppo è giovanissimo, ma non totalmente inesperto. Kovacsik vanta esperienze in cadetteria, stessa cosa dicasi per Di Lorenzo. Camilleri ha un percorso di tutto rispetto, Karagounis ha vestito le maglie di Olympiacos e Salonicco. Vogliamo parlare del centrocampo? Dall’Oglio, Rizzo e Armellino non hanno bisogno di presentazioni, come Di Michele per il reparto offensivo ed il trentenne Masini, giocatore assolutamente di categoria. Che la Reggina sia la squadra più giovane del campionato è un dato di fatto, altrettanto vero è che il gruppo dei titolari non può essere identificato solo come tale. Siamo convinti che le dichiarazioni del tecnico rappresentino una forma di tutela e che nel chiuso dello spogliatoio i discorsi siano diversi. Non potrebbe essere diversamente.