Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina perfetta, strapazzato il Cosenza. Insigne capocannoniere

Reggina perfetta, strapazzato il Cosenza. Insigne capocannoniere

di Michele Favano – Reggina otto mesi dopo. Torna a vincere al Granillo la squadra amaranto, riesce a farlo nel derby di Calabria e sfoggiando una superlativa prestazione. Bella, spumeggiante, tatticamente impeccabile, senza sbavatura alcuna e capace di dominare soprattutto nella prima parte un Cosenza stordito e schiacciato nella propria area di rigore. Sontuoso Rizzo, memorabile Insigne. Porta a casa il pallone l’attaccante amaranto, alla sua prima tripletta in carriera. Un gol più bello dell’altro, giocate di alta scuola, per come il tecnico Cozza più volte prova durante il corso della settimana. Una vittoria liberatoria che scaccia gli incubi di un percorso fino ad ora caratterizzato da buone prestazioni e pochi punti. Ha nuovamente rimescolato l’assetto l’allenatore amaranto, a conferma di quanto continuiamo a ripetere sin dall’inizio di questa stagione. Conosce pregi e difetti di questo organico, è sempre sul pezzo, tassello dopo tassello lo plasma e modifica in base anche alle caratteristiche dell’avversario. Dopo il 3-5-2 di Castellamare, è ritornato al 4-3-3 con l’inserimento di qualche nuovo interprete. Risultato? Grande prestazione, vittoria schiacciante e la novità Ungaro sulla corsia di destra che merita considerazione. Il ragazzo ha saputo attendere il suo momento, si è fatto trovare pronto, adattandosi, tra l’altro, ad un ruolo che non è certamente quello a lui più congeniale. Integrandosi tatticamente nel contesto di un assetto, quello difensivo, finalmente attento e concentrato per tutto il corso della gara. Insomma, una domenica assolutamente da incorniciare e per tutti la speranza che questo sia l’inizio della scalata.