Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Cozza: ” Più che del Cosenza, mi preoccupo…”

Cozza: ” Più che del Cosenza, mi preoccupo…”

“Il Cosenza è un avversario difficile. Hanno qualche difficoltà, ma
noi dobbiamo dare il massimo e sperare nel sostegno dei nostri tifosi.
Se saranno in tanti potranno darci una mano d’aiuto per portare a casa
il risultato”.

Ciccio Cozza presenta il derby contro i lupi della Sila nella consueta conferenza pre-partita.

Una gestione votata alla gioventù quella del tecnico di Cariati.

“La Reggina punta su tutti. Sono tutti giovani – afferma – e non si può fare
altrimenti. Ammirati può crescere e fare una buona carriera,
soprattutto se continuerà ad allenarsi con questa intensità. E’ un
’96, nel contesto va inserito gradualmente”.

Servono i gol degli attaccanti

“Masini già da domani potrà darci una grossa in mano. Domani deciderò
come impostare la squadra nel modulo. Ma ciò che conterà sarà come li
andremo a prendere e essere concreti sotto porta. La fortuna, prima o
poi, girerà dalla nostra parte”.

Non si sbilancia sul contemporaneo utilizzo di Rizzo in difesa e Maita a centrocampo:
“Giocare con due registi a volte può tornare utile. Giocando in casa,
però, qualcosa dovrà cambiare. A Castellammare abbiamo fatto delle
scelte in base alle caratteristiche dell’avversario.

E sull’avversario:
“Il Cosenza non mi preoccupa per il suo atteggiamento tattico. Mi
preoccupo dei miei, perchè se noi facciamo tutto quello che dobbiamo
loro faranno fatica anche ad arrivare alla nostra porta. E’ chiaro che
sono una buona squadra e potranno crearci dei problemi”.

“Sono contento di tutti -conclude Cozza – nel complesso. Facciamo errori che andrebbero
evitati. Il rammarico è quello, serve concentrazione per tutta la
partita. Aspettiamo che i nostri attaccanti si sblocchino e poi
potremo fare un buon campionato”.