Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Cozza: “A Castellammare per fare risultato. La mia squalifica…”

Reggina, Cozza: “A Castellammare per fare risultato. La mia squalifica…”

“Sarà una partita molto difficile, incontreremo un’altra squadra importante di questo campionato. Ai ragazzi ho detto che dobbiamo andare in Campania per fare risultato”.

Altra trasferta impegnativa per la Reggina dopo quella di Lecce. Si va a casa della Juve Stabia, neoretrocessa come gli amaranto che, però, non possono guardare in faccia nessuno.

“Ci tocca dover fare più punti possibili, considerato che finora ne abbiamo persi fin troppi per strada. Abbiamo avuto pochi giorni per preparare la partita, ma è stato così anche per il nostro avversario. E’ vero che la Juve Stabia ha molti più uomini in organico rispetto a noi, ma la mia squadra è giovane e forte, perfettamente in grado di poter giocare tre gare in una settimana”.

Il tecnico non sarà in panchina per via della giornata di stop inflittagli dal giudice sportivo.

“Purtroppo – conclude ai microfoni del sito ufficiale della società amaranto –  contro la Juve Stabia non potrò essere in campo a causa di una squalifica che reputo immeritata ed ingiusta. Non credo di aver rivolto alcuna frase ingiuriosa né all’indirizzo dell’arbitro né dei guardalinee. Mi spiace molto non essere sul terreno di gioco insieme ai ragazzi, ma farò comunque sentire loro il mio supporto dalla tribuna”.