Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, altro che Aquino, balla l’intero reparto difensivo

Reggina, altro che Aquino, balla l’intero reparto difensivo

A prescindere da una prestazione negativa che ha visto coinvolta tutta la squadra, balza all’occhio il rendimento ed il comportamento soprattutto della difesa. Le attenzioni maggiori, in maniera errata, si sono concentrate in questa prima parte di stagione, soprattutto sul giovane Aquino, protagonista sicuramente di alcune defezioni clamorose, ma non unico responsabile di errori grossolani, che hanno invece coinvolto l’intero reparto. Su palla inattiva in modo particolare, nell’uno contro uno o nei tempi di intervento, sia Camilleri che Crescenzi, contro Casertana, Paganese, Messina, hanno mostrato le più evidenti difficoltà, accentuate ulteriormente a Lecce, contro avversari più quotati. Non c’è da stare tranquilli se si considera che, ad oggi, il migliore della linea a quattro è l’esterno sinistro Di Lorenzo, collocato in una zona di campo solitamente non sua. Rimedi? Cozza continua a ripetere che fino a dicembre sarà questo l’organico sul quale si dovrà lavorare e migliorare, mentre non si hanno tracce del duo Karagounis-Siku.