Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, David Di Michele e l’attesa per il primo gol

Reggina, David Di Michele e l’attesa per il primo gol

di Michele Favano – A digiuno dopo tre giornate, ma l’attaccante amaranto vive il momento con molta serenità

Quando realizzi 165 reti in carriera in tutte le categorie, nessuno può discutere le tue qualità e capacità. E la carriera non si è ancora conclusa, David Di Michele vuole chiuderla in bellezza con la maglia che forse più di ogni altra ha amato nel sul percorso calcistico. Un inizio di stagione non proprio esaltante, la rete per un attaccante è tutto, cosa non riuscita in occasione delle prime tre partite di campionato. Ci è andato molto vicino con il Messina, per lui e per i tifosi, sarebbe stato il momento migliore per sbloccarsi. Dall’alto della sua esperienza, però, questo tipo di disagio viene vissuto con la massima serenità, Cozza da lui vuole anche altro e tutto il resto il “vecchietto” David lo sta facendo benissimo. Nonostante si avvicini alle 39 primavere è tra quelli che in campo corre di più, si sacrifica, va a sostegno dei compagni di squadra, lotta su ogni palla, recupera. Lo vediamo affannarsi, incitare e sostenere i più giovani, suonare la carica nei momenti di difficoltà. Il gol arriverà, deve arrivare, per forza. I tifosi lo sognavano con il Messina, magari arriverà domani contro la sua ex squadra. Con la maglia del Lecce ventidue reti in poco più di due stagioni ed una promozione nella massima serie. Oltre ai tifosi, forse, è anche il suo piccolo sogno.