Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Cozza voleva un difensore… lo cerca ancora

Reggina, Cozza voleva un difensore… lo cerca ancora

di Michele Favano – Continuano gli esperimenti al S. Agata, si cerca un esterno destro. Dopo Ungaro, provato anche Maimone.

Un attimo dopo l’amichevole estiva con il Roccella, al termine di una partita non giocata bene, il tecnico amaranto aveva manifestato la necessità di reperire due esterni capaci di dare garanzia ad un gioco offensivo, ma anche duttili e quindi con compiti importanti anche in fase difensiva. In quella circostanza sottolineò anche la mancanza di un centrocampista dai piedi buoni e con i tempi di inserimento. Il calcio mercato non portò nè l’uno nè l’altro, si decise di cambiare modulo, provando a ricavare il meglio dai giocatori a disposizione. Le prime partite di campionato hanno evidenziato delle difficoltà soprattutto sulla linea dei quattro difensori, le maggiori critiche sono state rivolte verso il giovane Aquino, “responsabile” di alcuni atteggiamenti tattici discutibili. Ci permettiamo di aggiungere che il problema non è individuabile solo in quel settore di campo, dove comunque le incertezze sono state più evidenti e clamorose. Cozza, quindi, è ancora alla ricerca di soluzioni alternative. Bocciato al momento Karagounis, soluzione più semplice che consentirebbe a Di Lorenzo di tornare al suo ruolo naturale, il primo tentativo, in allenamento, è stato fatto con Ungaro, da centrale, spostato sulla corsia di destra. Non dovrebbe aver convinto a pieno l’allenatore amaranto, visto che nella giornata di ieri, è stato provato anche Maimone. Soluzione estrema, parliamo infatti di un giocatore da sempre utilizzato in mezzo al campo. Capiremo presto quali siano state le indicazioni fornite, la certezza è che mister Cozza sta cercando uomini nuovi da collocare in quel ruolo. Non sarà semplice.