Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Messina, Cozza: “Sappiamo cosa vogliono i nostri tifosi. Giochiamo per loro”

Reggina-Messina, Cozza: “Sappiamo cosa vogliono i nostri tifosi. Giochiamo per loro”

“E’ una partita che si prepara da sola. Basta mettere la testa fuori dal S.Agata per capire che in città non si aprirla. Sappiamo cosa dobbiamo fare per regalare una soddisfazione ai nostri tifosi”.

Da giocatore ne ha giocati tanti, da allenatore è all’esordio in un derby dello Stretto.

“Loro verrano qui per chiudersi e ripartire in contropiede. Non ci sarà bel calcio. L’anticipo? Per entrambi è stato uno svantaggio, la partita è stata preparata in fretta da entrambi gli allenatori e non vedo vantaggi o svantaggi per qualcuno”.

“Siamo giovani – prosegue Cozza – e possiamo fare qualche errore. Dobbiamo chiuedere le partite, dopo diventeremo una squadra importante. Non mi piace che la squadra giochi con la palla lunga e voglio che i miei giocatori lo capiscano.
Noi non vogliamo aspettare nessuno. L’unica cosa certa, sul modulo, è che manterremo i tre attaccanti. Ne ho cinque e si giocano tre posti, non dovete pensare al solo ballottaggio tra Masini e Viola”.

Proprio sul centravanti il tecnico spende una parola in suo favore e anche su Aquino, i due giocatori apparsi meno brillanti.
“A Masini è mancato solo il gol, Aquino per me è stato tra i migliori in campo nelle prime due partite. A Pagani abbiamo preso gol perchè non ha messo il piede, ma ha fatto bene dato che era ammonito e avevamo due gol di vantaggio”.

Inevitabile parlare dei ricordi sui derby: “Sono tutti belli. Ho fatto gol due volte e al Messina ho segnato anche con la maglia del Siena”.

E sul nuovo entusiasmo: “Le porte del S.Agata ci piace che restino aperte. Non solo a livello simbolico, ma perchè così anche il nostro pubblico può vedere chi si allena e giudicare chi lo fa meglio”.