Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, ti ricordi di Vincenzo Marruocco?

Reggina, ti ricordi di Vincenzo Marruocco?

Dopo Stefano Cuoghi (qui per i dettagli), c’è un altro personaggio che la Reggina torna ad incrociare a distanza di anni.  Vincenzo Marruocco, trentacinque anni, è il portiere della Paganese.

Un’onesta carriera da professionista con esperienze significative a Lecce, Cagliari e soprattutto Messina. A una settimana dal derby con i cugini peloritani, la squadra amaranto trova un estremo difensore che fu grande protagonista nel derby dello Stretto del 14 aprile 2002, l’ultimo giocato al Celeste.

Vinse il Messina 1-0 con il gol di Godeas al 12′ della ripresa.  Fu una partita stregata per la Reggina e lo si capì quasi subito.  Da quando Treossi di Forlì, quello che l’anno prima si inventò il rigore su Eninnaya a Bari, decise di espellere Franco Colomba dopo sei minuti di gioco e non si trattava certo di uno avvezzo alla situazione come poi sarebbe stato ad esempio Mazzzari.

La Reggina dominò la sfida, colpì due legni e il giovane Marruocco fece il fenomeno. Le prese tutte e costrinse alla sconfitta la corazzata amaranto, che alla fine sarebbe comunque stata promossa in Serie A.