Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il mercato si chiude con un “nulla di fatto”. Ma per la difesa non è finita…
il logo di reggina calcio

Reggina, il mercato si chiude con un “nulla di fatto”. Ma per la difesa non è finita…

Si conclude con nulla di fatto l’ultimo giorno di mercato della Reggina. Nessun arrivo, nessuna partenza se non si considera la rescissione con il giovane Catanese il suo conseguente passaggio al Potenza in Serie D.

Senza la liberazione di una casella era praticamente certo che nessuno sarebbe arrivato e nonostante diverse società abbiano abbozzato un interesse per alcuni giocatori, nessuno ha potuto mettere sul piatto euro, segno che la crisi a certi livelli è ancora più evidente.

A questo prezzo la Reggina sceglie di tenere Rizzo, Dall’Oglio e Viola, giocatori che avrebbero suscitato le simpatie di diversi addetti ai lavori in B e soprattutto in Lega Pro.

Per ora, dunque, Cozza andrà avanti con la squadra a propria disposizione.

Da valutare se si proverà ad allargare l’organico in difesa andando a scegliere in un mercato ampio come quello dei calciatori senza contratto che, in Serie C, è ampio e permette buone scelte anche dopo il gong del calciomercato.

Gaetano Ungaro, ad esempio, si allena da tempo con la Reggina e non è da escludere che possa essere tesserato per offrire una maggiore scelta tra i centrali difensivi.

Manca qualcosa anche sull’esterno, là dove la Reggina potrebbe rivolgersi altrove.