Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, arriva l’Ok del Tribunale sul piano di rientro. Si intravede la luce in fondo al tunnel

Reggina, arriva l’Ok del Tribunale sul piano di rientro. Si intravede la luce in fondo al tunnel

Il tunnel è ancora lungo, ma la luce comincia a essere visibile. Pur essendo nell’aria da un paio di giorni, la notizia è arrivata anche in maniera ufficiale: il Tribunale di Reggio Calabria ha dato l’ok al piano di rientro e ammortamento dei debiti della Reggina concordato le altre parti.
La società amaranto, dunque, scongiura il fallimento amministrativo trovando un accordo con fornitori e altri creditori per una cifra di circa cinque milioni spalmata in dieci anni.
Era il primo passo necessario e imprescindibile per pensare di poter arrivare all’iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro.
Arriverà anche l’ufficializzazione per l’accordo con l’Agenzia delle Entrate e l’altra spalmatura pluriennale relativa ai debiti con l’erario.
Manca, dunque, un solo tassello per avere l’idoneità per la Lega, ossia saldare entro il 30 giugno le pendenze con i calciatori che nella scorsa stagione avevano ricevuto un incentivo per mettere la parola fine alla propria esperienza in amaranto.
Un milione e trecentomila euro circa, tra netto e imposte sulle cifre da versare, che la Reggina dovrà trovare il modo di avere entro il 30 giugno, salvo nuovi accordi con le parti.
La meta è ancora lontana, ma più vicina.