Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Cascione: “Non ho esultato. Devo tanto a Reggio e alla gente, al di là del calcio”

Cascione: “Non ho esultato. Devo tanto a Reggio e alla gente, al di là del calcio”

Emmanuel Cascione al termine di Reggina-Cesena: “Senza rancore nei confronti della Reggina. Qui, al di là di qualche problema finale, qui ho visto la Serie A e grandi

campi. Stiamo facendo un ottimo campionato e cercando di andare il più in là possibile. A Reggio ero giovane quando sono

arrivato in massima serie, forse sono stato messo in discussione un pò troppo in fretta e il non sentirmi al centro del

progetto mi ha portato ad isolarmi. Forse dovevo incazzarmi di più in alcune circostanze, ma non è nel mio carattere. Poi

non sono un fenomeno e può succedere che si faccia fatica in una piazza. Di Reggio mi è rimasta la sofferenza perchè mi ha

dato la voglia di reagire e di trasformare la rabbia in grandi risultati. Mi piacerebbe tornare in Serie A. La non

esultanza? Ho segnato tre volte contro la Reggina, ho voluto restare tranquillo per dare rispetto a questa città e

quest’ambiente che mi ha dato tanto al di là del calcio.