Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Lanciano, le parole dei protagonisti

Reggina-Lanciano, le parole dei protagonisti

Franco Gagliardi (allenatore della Reggina): ” Stiamo costruendo un telaio cioè un numero di calciatori su cui puntare. La vittoria di oggi significa aver

creato un gruppo sia in campo che fuori. Tutti si aiutano per un unico obiettivo e per questo si lavora molto e anche bene durante la settimana. È un lavoro di equipe, naturalmente. Assieme agli altri componenti dello staff valutiamo il tutto fino all’ultimo momento. Il lavoro tattico ci interessa, ovviamente, ed è importantissimo ma è fondamentale anche la quantità del lavoro. E da questo punto di vista siamo soddisfatti anche per le risposte che i ragazzi ci stanno dando sul campo. Dopo aver creato il gruppo adesso si può pensare ad altro, sollecitando i valori dei giovani, nel nostro caso, il valore Reggina che si stava perdendo. Bisogna continuare così perchè anch’io ho un obiettivo: spero di chiudere la mia carriera con la Reggina con un bel sorriso, cioè con la salvezza”.
Rodney Strasser (centrocampista Reggina): “Anche la vittoria di oggi, come quella di Bari, è il premio per aver giocato finalmente con l’atteggiamento giusto. Ricordo che tutti noi avevamo notato in passato quanto fosse coeso il gruppo di altre squadre che avevamo incontrato. Adesso non siamo solo una squadra ma anche una famiglia perchè ci aiutiamo e sosteniamo a vicenda. Per quanto riguarda la mia posizione in campo, preferisco giocare davanti alla difesa, come nella gara di oggi. In generale sono contento perchè stiamo dimostrando di avere un’ottima condizione. Stiamo lavorando tanto e sicuramente cresceremo ancora”.
Manuel Fischnaller (attaccante Reggina): “Stiamo lavorando molto sulla fase difensiva. Il mister vuole che, all’inizio dell’incontro, stiamo uniti e stretti tra le linee cercando di colpire in contropiede. Penso proprio che stiamo facendo un ottimo lavoro. Per la fase offensiva essere in ottima forma fisica come sono oggi è fondamentale. Nel primo tempo ho avuto difficoltà a causa delle pozzanghere, ho cercato per questo motivo di accentrarmi di più.
Dumitru, che già conoscevo dalla nazionale, è un ottimo giocatore e ci darà sicuramente una mano”.
Il tecnico del Lanciano Baroni diserta la sala stampa ufficialmente per mancanza di tempo dovuta ad un aereo in partenza. L’addetto stampa della società abruzzese fa comunque sapere che la squadra e il tecnico contestano la decisione dell’arbitro di concedere il gol di Barillà secondo loro viziato da un fallo.