Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Gagliardi: ”Questi giovani non erano adeguatamente motivati”. I giocatori: ”Ora siamo una famiglia”

Reggina, Gagliardi: ”Questi giovani non erano adeguatamente motivati”. I giocatori: ”Ora siamo una famiglia”

04

Che qualcosa prima non funzionasse, non solo a livello tattico, lo si percepiva dall’esterno, ma tutti provavano a far credere che le cose andassero per il

meglio sotto anche il profilo dei rapporti umani.

Dall’avvento di Franco Gagliardi sulla panchina della Reggina, anche con un pizzico di fortuna, i risultati sono arrivati, ma si stanno susseguendo dichiarazioni che, con malcelata soddisfazione, rivelano che qualcosa è realmente cambiato nello spogliatoio.

Il tecnico dice di non aver mai attaccato il lavoro dei suoi predecessori, ma anche oggi non mancano frecciate nei loro confronti o presunte tali.

 

“Questi ragazzi vanno sollecitati nel modo giusto – afferma con convinzione dopo la vittoria sul Lanciano – e fino ad ora è stato nel modo sbagliato. Tutti i giovani hanno valori e specialmente questi so cosa possono dare se adeguatamente stimolati”.

 

A far da eco alle dichiarazioni del tecnico quelle dei calciatori.

“Ora tira un’altra aria nello spogliatoio” secondo Manuel Fischnaller, “adesso siamo un’altra squadra, anzi una famiglia” secondo un ritrovato Rodney Strasser.

 

E, intanto, guardando la classifica si può piangere di meno.