Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Seedorf spinge Gabriel alla Reggina. Pigliacelli in stand by

Seedorf spinge Gabriel alla Reggina. Pigliacelli in stand by

Amelia non va d’amore e d’accordo con lo staff di Massimiliano Allegri e chiede di essere ceduto.

Galliani blocca la partenza di Gabriel e prova a piazzare il portiere romano, poi lo scossone.
Il Sassuolo ne fa quattro ai rossoneri, Allegri viene esonerato e Amelia non è più sul piede di partenza.
Gabriel, per il quale c’è già un accordo per il prestito secco alla Reggina con stipendio probabilmente interamente pagato dai rossoneri (circa mezzo milione di euro al netto),  è di nuovo chiamato a valutare la proposta della Reggina.
A parte un timido interessamento del Cagliari a quanto pare già evaporato, non ci sarebbe palestra migliore di Reggio Calabria viste le pressioni attuali che il classe 1992 dovrebbe sopportare.
C’è un grande rapporto tra le due società e l’interesse di quella rossonera di valorizzare il proprio prodotto facendogli fare esperienza coincide con quello di voler aiutare gli amaranto in un momento di difficoltà non solo tecnica.
Dovrebbe essere proprio Seedorf, nuovo tecnico dal Milan, a completare l’opera di convincimento nei confronti del calciatore che non ha mai rifiutato la destinazione ma che ha detto di volerci pensare.
Intanto, Pigliacelli è in standby.  Non arriverà a fare il secondo e in questo momento le quotazioni di Gabriel sono  in netta risalita.
Zandrini sembra destinato a restare come dodicesimo, visto che l’entourage del giocatore ha fatto sapere che fino a giugno non dovrebbe muoversi da  Reggio.