Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Eccelleza: il Gallico Catona pareggia col Corigliano

Calcio, Eccelleza: il Gallico Catona pareggia col Corigliano

Gallico  Catona 2 – Corigliano 2 14.ma giornata Eccellenza

Marcatori : al 30 Gatto (rig.), al 51 Brandi, al 71 Zangaro (rig.), all’ 83 Monorchio
Gallico – Catona : Barillà O. 6, Calarco 6 ( al 62 Zappia 6), La Cava 6 (al 79 Monorchio
7) , Marra 6, Marcianò Gius.6, Aguglia 6, Barillà D.6, Gatto 6,5, Libri 6 (al 77
Fornello),Cormaci 6, Penna 6. All. Casciano
Corigliano : Boaullegae 6, Brandi 7, Berlingeri M.6, Russo 6, Bomparola 7, Viterriti 6,
Vasto 6 (al 46 Scariolo 7), Amoruso 7, Basile 6 (al 65 Barilaro 6), Zangaro 7, Zanfini 6
All. Pacino
Arbitro- Michienzi di Lamezia Terme 6 ( Naccari di Vibo e Olivadoti di Lamezia Terme)
Note-Espulso all’ 82 Viterriti per fallo da tergo
Gallico-
Punto perso o guadagnato ? La verità o il guado sta nel mezzo. E’ la prima volta che
vediamo arrancare fra le mura amiche il Gallico- Catona, a volte , soprattutto nella
fase centrale del secondo tempo , in balia del “frizzante” e rapido contropiede di un
brillante Corigliano Schiavonea, città che ha dato i natali a Gennaro Gattuso.
E non si è giocato male perché non si ha una prima punta, ma è mancato soprattutto
il ritmo , il “taglio” dei tre quartisti, la difficoltà a centrocampo di fare superiorità
numerica, sugli esterni si fa poca pressione.
Risultato equo, due rigori (uno per parte), una ripresa scoppiettante, due compagini
che si sono affrontate senza risparmio alcuno. Ne ha beneficiato lo spettacolo e le
tante emozioni. Gallico- Catona in vantaggio alla fine del primo tempo con la rete di
Leo Gatto ( stavolta ha tirato lui !) su rigore dopo un atterramento di Libri da
parte del portiere ospite che non è riuscito a trattenere un tiro del “ lezioso”
Cormaci.
Sotto ritmo per tutto il primo tempo la formazione di casa, Andrea Penna deve
rivedere la posizione nella mediana ( meglio terzino), il “ fuori quota” Ciccio Marra
non è al meglio, mentre Andrea La Cava non spinge come dovrebbe nella propria
fascia. E’ sempre Leo Gatto a far girare palla, ma Cormaci splendido nel superare
l’uomo è poco efficace sotto porta. Demetrio Libri non è in giornata.
Basterà l’esiguo vantaggio nella ripresa pur non essendo brillanti come le altre
volte?
Il tecnico ospite Pacino fa entrare Scariolo, un attaccante possente, che da
profondità alla linea offensiva del Corigliano.
E’ un Corigliano ben messo in campo, ordinato, Amoruso e Zangaro su tutti. Gioco
veloce e di prima che ha messo in difficoltà addirittura una delle migliori
retroguardie della categoria come è quella del Gallico – Catona.
Calo di concentrazione, le voci di mercato, i locali vanno in sofferenza. Gli ospiti
conquistano metri in avanti, una leggerezza difensiva collettiva consente al
fluidificante Brandi di pareggiare con un tocco morbido dopo un cross in area di
Zangaro e con i “saltatori” del Gallico – Catona inermi.
Continuano a tenere ritmo i ragazzi di Pacino. Nel Gallico- Catona esce purtroppo
Peppe Calarco e ne risente l’intero reparto arretrato.
Al 70 bella combinazione su palla inattiva fra Leo Gatto e Marco Cormaci,
quest’ultimo tutto solo davanti al portiere si fa parare il tiro.
Azione di rimessa del Corigliano fulminea, due passaggi e Zangaro viene atterrato in
area dal portiere Orazio Barillà. Rigore trasformato dallo stesso Zangaro.
Corigliano ci crede e sfiora il tris per ben due volte. Provvidenziale una uscita con i
piedi di Orazio Barillà e un salvataggio sulla linea di Leo Gatto.
Rosso diretto per Viterriri, in 10 il Corigliano. Ci mette il cuore il Gallico- Catona-
Su una punizione in area del solito Leo Gatto il “fuori quota” Manuel Monorchio con
una “zampata” fa gonfiare la rete ospite. Gol con dedica a papà Enzo e al
magazziniere Ciccio Reitano. Per Monorchio è il primo sigillo in Eccellenza.
Alla fine tutti contenti. In classifica è la prima volta dopo tredici giornate che il
Gallico Catona è fuori dalla zona play off. Ma si è tutti ad un tiro di schioppo.
E domenica si affronta la cenerentola del torneo, la Paolana. Il Corigliano affronta
In casa il Sersale.
Giuseppe Calabrò