Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Verso Reggina-Pescara, riecco Sbaffo: “Sono motivato, non voglio più parlare della squalifica”

Verso Reggina-Pescara, riecco Sbaffo: “Sono motivato, non voglio più parlare della squalifica”

La partita contro il Pescara rappresenterà, per Alessandro Sbaffo, jolly offensivo in forza alla Reggina, la chiusura di un triste capitolo lungo sei mesi, vale a dire il tempo di una squalifica che lo

ha tenuto lontano dai campi: “Non voglio più parlarne – dichiara al sito ufficiale della Reggina Calcio –  per oltre un anno l’argomento non poteva che esser quello ma oggi mi sono già messo alle spalle questa storia e sono pronto, carico per ripartire con la Reggina”.
Si dice carico e pronto a tornare alla normalità calcistica, il centrocampista di proprietà del Chievo: “Sono motivato, galvanizzato dalla prospettiva di poter nuovamente calcare il campo in una gara ufficiale. Mi è mancato tutto del mio lavoro, non vedo l’ora di riassaporare l’attesa all’interno dello spogliatoio e tutte quelle ritualità che avevo perso. Ho aspettato a lungo questo momento, i miei compagni sono stati straordinari nel permettermi di sentirmi parte della squadra fin dal primo giorno, ho trovato un gruppo veramente unito, saldo dentro e fuori dal campo. A tal proposito mi preme ringraziare anche mister Atzori ed il suo staff, persone valide e vere. Purtroppo quando non si raggiungono i risultati è sempre il tecnico a pagare per tutti, il mio rammarico è non aver potuto dar loro una mano durante le gare disputate fin qui”.