Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, una squadra eternamente… lunga. E forse non è solo sfortuna…

Reggina, una squadra eternamente… lunga. E forse non è solo sfortuna…

crotone_reggina14

Quanto è lunga la Reggina in campo? Lo si va ribadendo da settimane, pur menzionando l’incapacità di concretizzare quanto produce, gli amaranto palesano diversi problemi tattici. Se ne

accorgono anche i tifosi che sfruttano le loro competenze calcistiche per determinare quanto i reparti siano distanti tra di loro e un’identità di squadra corta sia allo stato attuale solo un miraggio.

E’ l’Area Vip Amaranto, un gruppo di Facebook a inchiodare le carenze dell’organizzazione di gioco della Reggina, argomentando con immagini e notazioni le proprie tesi.

Nella prima istananea presa in esame si evidenzia come, rinculando, la squadra sia assolutamente sfilacciata, particolarmente esposta ai movimenti in profondità dei veloci attaccanti del Crotone e a quelli  tra le linee di difesa e centrocampo, dove appare una voragine che copre quasi tutto il campo in senso trasversale.

lunga_reggina

Nelle altre immagini il gol del raddoppio crotonese.  La squadra ha appena cambiato modulo, affidandosi al 4-2-4 con l’inserimento di Cocco al posto di Di Michele,  De Rose perde palla malamente e non riesce a far fallo, perdendo il confronto fisico con l’avversario. A palla recuperata risulta ancor più evidente la spaccatura tra i reparti, dato che una squadra corta avrebbe meno difficoltà a portare un altro avversario in chiusura su un uomo che parte da centrocampo.  Ma, nonostante tutto e attribuendo i giusti meriti a Torromino per il gran gol,  la difesa in condizione di evidente superiorità numerica avrebbe potuto gestire meglio la situazione

perdepalladerose

 

perdepalladerose2

 

gol_di_torromino