Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: festa al Granillo: si apre l’anno del centenario con Cozza, Belardi, Perrotta e Poli

Reggina: festa al Granillo: si apre l’anno del centenario con Cozza, Belardi, Perrotta e Poli

Reggina_Calcio
”Giuriamo di osservare le norme e le regole del calcio con correttezza e purezza d’animo, seguendo i valori dello sport, dell’etica e del fair play”, questo il giuramento di lealtà da cui la serie “B” anche quest’anno, riparte.

Su tutti i campi e per le prime due giornate, si partirà dal Giuramento di fedeltà alla maglia davanti ai tifosi letto nel prima che la partita abbia inizio da capitano, allenatore e dirigenti, segno di rispetto verso i propri tifosi, gli appassionati, la maglia, la storia della società. ”Con la mano sul cuore e la mente trasparente”, prosegue la formula che sarà pronunciata domani, le squadre si impegnano a rinnovare ”il patto di lealtà e rispetto nei confronti dei nostri tifosi, della nostra maglia, della storia del nostro Club e del suo futuro che deve essere garantito anche contrastando ogni tipo di gesto e atto antisportivo, illecito o non rispettoso delle norme”. A Reggio Calabria, in occasione di Reggina-Bari, domani alle 20:30, il cerimoniale prevede, anche, la sfilata delle maglie delle squadre partecipanti al campionato, il tradizionale telo di centrocampo e l’esecuzione dell’Inno di Mameli a squadre schierate. Per la Reggina è anche un anno speciale il 2014, visto che si festeggia il centenario dalla sua fondazione, e l’occasione sarà anche utile  per celebrarlo al Granillo, dove è prevista una grande festa, presentata da Francesco Facchinetti, con la presenza di artisti come Chiara Galiazzo, vincitrice di X Factor 2012, i Tamburi del Sud, e di alcuni “ex”, che hanno fatto la storia della Reggina: Cozza, Belardi, Perrotta e Poli.