Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Carpi-Reggina, le pagelle di Strill.it

Carpi-Reggina, le pagelle di Strill.it

BAIOCCO 6 –  Inizia con qualche peccato di insicurezza che lascia per strada con il passare dei minuti.

ADEJO 6 – A parte uno sciagurato retropassaggio che rischia di lanciare gli attaccanti avversari, la sua gara non ha sbavature

LUCIONI 6,5 – Brucia i tempi di recupero e si presenta come un giocatore ritrovato, abile a farsi valere anche nell’area avversaria con una traversa colpita di testa.

IPSA 6,5 – Protagonista di buone chiusure che testimoniano il buon tempismo. La prima impressione è assolutamente positiva.

MAICON 6 – Grandi potenzialità, ma per adesso troppa intermittenza e un rendimento difensivo da migliorare.

DE ROSE 6 – Si resta in attesa di capire perché si sia rinunciato a lui nella passata stagione. Vale certamente la categoria e pur non essendo un regista di ruolo si disimpegna in maniera positiva agendo davanti alla difesa.

BOMBAGI 5,5 – Tecnica e piedi da centrocampista di qualità, gli servono i tempi che non ci sono ancora.

(Dal 64’ COLUCCI S.V.)

BARILLA’ 6 – Ritrova la fascia sinistra in un ruolo che interpreta diversamente da ciò che era Rizzato.  Colpisce la traversa , non demerita trovando anche un paio di cross tesi b en sventati dalla retroguardia del Capri.  Nel finale alza il baricentro e gioca sulla trequarti avversaria.

CABALLERO 5,5 – Buone doti tecniche e discrete capacità di portatore di palla.  Si eclissa troppo presto,ma sembrano esserci i presupposti perché possa offrire un contributo tangibile alla causa.

FISCHNALLER  5.5 – Impegno, corsa, volontà. Da un attaccante, per,  ci si aspetta maggiore presenza in zona gol e le responsabilità, sia chiaro, non sono esclusivamente sue.

(Dal 76’ CONTESSA S.V.)

GERARDI 6,5 . Una sola palla giocabile, la trasforma in oro.

(Dal 67’ COCCO S..V)

ATZORI 6 – La squadra è largamente incompleta, ricca di lacune strutturali e forse non adatta ai proclami. In campo sembra essere messa bene, con gli esterni apparsi più votati alla proposizione che non alla fase difensiva, come avvenuto nella parte finale della sua prima stagione amaranto.