Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, L.Pro/1: Barletta salvo: il miracolo targato Martino-Orlandi

Notice: Trying to get property of non-object in /var/www/vhosts/sport.strill.it/httpdocs/wp-content/themes/sahifa/framework/parts/post-head.php on line 73

Calcio, L.Pro/1: Barletta salvo: il miracolo targato Martino-Orlandi

nevio_orlandi
E’ un Barletta che ha cambiato marcia quello che nel girone di ritorno è riuscito a concedersi l’acccesso ai playout e a ottenere una salvezza, che dopo

oltre metà campionato, sembrava insperata.

Ha forti tinte amaranto l’impresa centrata dai pugliesi.   In avvio di campionato c’erano in organico già due calciatori in prestito dalla Reggina, ossia il difensore centrale Lorenzo Burzigotti (classe ’87) e il centrocampista Jacopo Dall’Oglio (classe 1992).
A gennaio l’arrivo del difensore Vincenzo Camilleri, altro prodotto del settore giovanile amaranto, dopo l’esperienza a Cagliari e il rientro momentaneo alla base e del direttore sportivo Gabriele Martino hanno ulteriormente rafforzato la colonia di ex reggini nella cittadina della provincia di Barletta-Andria-Trani.
Ma la svolta è arrivata con il cambio in panchina. Il 4 marzo viene esonerato Raffaele Novelli e alla guida della squadra arriva Nevio Orlandi, altro uomo Reggina, per oltre vent’anni.
L’arrivo del trainer, lombardo solo di nascita e ormai trapiantato sullo Stretto, si rivela una scelta giusta più che mai.
Dieci partite, cinque vittorie, solo due reti subite.  Un miracolo per una squadra ultima in classifica e in grado di guadagnarsi un biglietto per i playout dopo essersi sentita spacciata.
A decretare il destino del Barletta è stata la sentitissima e decisiva doppia sfida contro l’Andria.  Un derby che, tra l’altro, ha tenuto a battesimo l’esperienza di Orlandi sulla panchina pugliese.
Arrivano una vittoria in casa per 2-0 e un’ impresa in trasferta per 1-0.   Due vittorie che valgono la salvezza e un altro miracolo di Orlandi,  cinque anni dopo quello confezionato alla guida della Reggina, salvata in Serie A con una serie di imprese nella parte finale del campionato.