Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Serie B – Reggina-Grosseto, le pagelle di Strill.it

Calcio, Serie B – Reggina-Grosseto, le pagelle di Strill.it

di Danilo Santoro –BAIOCCO 7 – Salva la squadra in parecchie occasioni, emblematica la parata a tu per tu su Piovaccari. Decisivo.

D’ALESSANDRO 5 – Brutta prestazione del laterale amaranto autore di una gara anonima e incolore.

Dal 37′ FISCHNALLER 6,5 – Entra con il piglio giusto piazzandosi sulla fascia destra. Si mette in mostra per un paio di sgroppate che impegnano il portiere Lanni.

BERGAMELLI 6 – Perde Piovaccari nell’occasione salvata da Baiocco. Per il resto gara attenta.

ADEJO 6,5 – Il migliore del trio difensivo. Preciso in chiusura e in marcatura. Si permette anche dei leziosismi in fase di impostazione.

RIZZATO 6 – L’inesauribile moto perpetuo del capitano é una costante. Percorre la fascia sinistra un’infinità di volte dando il suo contributo in ambedue le fasi.

ANTONAZZO 5,5 – Senza infamia e senza lode. Prestazione anonima per l’ex Taranto che non riesce ad incidere più di tanto. 

HETEMAJ 6,5 – Tanta sostanza per il centrocampista amaranto. Si mette in mostra per tanti recuperi e si propone bene in fase d’impostazione. Si procura il fallo da cui nasce il goal di Di Michele.

COLUCCI 5,5 – S’impegna tanto mettendo il cuore anche se la forma fisica non è delle migliori. Dà ordine al centrocampo con le sue geometrie.

Dall’85 BOMBAGI sv

BARILLÀ 5,5 – Il nativo di Catona mette, come sempre, tanto impegno ma non incide come le altre gare.

DI MICHELE 6,5 – Il giocatore d’esperienza si vede in queste situazioni. Sfiora il goal su una rovesciata che si stampa sulla traversa e poi mette il sigillo sulla vittoria con una punizione da magistrale.

GERARDI 6 – Cerca di impensierire Lanni con tiri da fiori area. Lotta con tutta la difesa impegnando i centrali maremmani. 

Dal 70′ CAMPAGNACCI sv

PILLON 6 – Schiera il suo 4-4-2. La squadra non esprime un gioco bellissimo e sbaglia molto in fase d’impostazione. La gara era complicata e lo si sapeva ma oggi contava solo la vittoria.