Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, ginocchio ko per Lucioni. Dionigi: ‘Proviamo a sfruttare il fattore campo”

Reggina, ginocchio ko per Lucioni. Dionigi: ‘Proviamo a sfruttare il fattore campo”

dionigi_davide
Non c’è pace per Fabio Lucioni. Il difensore, dopo l’infortunio alla claviola, da cui si era da poco ristabilito deve fare i conti con un problema al ginocchio,

che rischia di fargli finire in anticipo la stagione.  Si parla di rottura del crociato.
A rivelarlo è Davide Dionigi, alla vigilia della sfida contro il Cesena.
“Ho sei -sette giocatori fuori. Per Fabio non è una stagione fortunata, ma si è fermato anche Sarno che dovremo valutare assieme fino alla fine assieme ad Antonazzo. Non recueprano Camapagnacci e Freddi, mentre Armellino è squalificato”.
E’ un bollettino di guerra che costringerà Dionigi a rivedere le strategie: “Avevamo provato per tutta la settimana una formazione, adesso mi tocca cambiare perchè abbiamo solo Di Michele e due punte pesanti. Ci serve l’atteggiamento giusto, dobbiamo evitare gli errori individuali e centellinare le energie in vista della gara di Acoli. Tra le due gare tutti avranno una possibilità, portiere compreso. La mia idea era di riproporre il modulo di Livorno, ho Bombagi a disposizione me la partite durano novanta minuti e non posso rischiare di non avere cambi a disposizione.  Nelle prossime tre partite dobbiamo provare a fare almeno 6-7 punti sfruttando il fattore campo”.
Contro il Cesena Dionigi, che sarà squalifcato,  prova a proporre la ricetta giusta: “Dobbiamo essere aggressivi, provando a vincere da subito senza essere spregiudicati.Sarà una sifda equilibrata, perchè la classifica dice questo, anche se loro avevano altri obiettivi e adesso si adattano sempre al modulo dell’avversario. Bisoli è un ottimo allenatore, che sa caricare la squadra al massimo”.