Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Serie B – Pro Vercelli-Reggina, le parole dei protagonisti

Calcio, Serie B – Pro Vercelli-Reggina, le parole dei protagonisti

SIMONE RIZZATO (Difensore Reggina)
“Oggi è stata una gara sofferta. Abbiamo fatto bene all’inizio, poi abbiamo smesso di giocare. E’ un buon punto, dovremo lottare però fino alla fine.  Antonazzo, Colucci e DI MIchele sono innesti importanti per questa squadra”

DANIEL ADEJO (Difesore Reggina)
“Il campo stretto non ci ha permesso di esprimerci come volevamo, alla fine è andata come è andata. E’ un pareggio che fa classifica, anche se le altre hanno vinto tutte, però vediamo la prossima”.
SIMONE GIACCHETTA (Direttore dell’area tecnica Reggina)
“Un punto su un campo difficile, una trasferta in meno da giocare. Un primo tempo incoraggiante con un passetto in avanti, nella ripresa ne abbiamo fatto uno indietro. I risultati delle altre quasi non ci fanno avere la sensazione di aver fatto risultato fuori casaa. Il mercato? Valuteremo le opportunità, siamo un gruppo corretto ed equilibrato.  Se arriverà qaulcuno, altri partiranno.  Sarno? Non facciamo un caso della sua mancata convocazione”.
FABIO ARTICO (Ex attaccante Reggina)
“La Reggina ha preso buoni giocatori e farà un buon campionato. Ricordo sempre con affetto i tifosi e la promozione in Serie A. Cosa voglio dire al popolo amarato? Di tornare allo stadio,  Reggio è sempre stata una piazza calda dove la gente trascina la squadra”.
GIANLUCA FREDDI (Difensore Reggina)
“Una buona partita da parte nostra, anche se volevamo i tre punti. Abbiamo giocato solo noi nel primo tempo, abbassandoci un pò nella ripresa.  Tiribocchi è un attaccante che mette apprensione, ma io, Adejo e Di Bari siamos tatibravi.  I nuovi arrivati hanno un’esperienza che si è fatta sentire, dovranno un pò ambientarsi e per noi saranno fondamentali. Sappiamo che col Verona sarà importante far bene perchè i tifosi ci tengono”.
PAOLO BAIOCCO (Portiere Reggina)
“La mia parata? Me l’ha tirata addosso,  sono stato fortunato (ride ndr). Abbiamo un pò sofferto quando hanno iniziato ad attaccare più del solito, ma la partita è andata comunque bene”.
DAVIDE DIONIGI (ALLENATORE REGGINA)
“Un’ottimo primo tempo, meno i venticinque minuti finali. Siamo stati troppo belli, quando invece dovevamo fargli male. Loro hanno spinto un pò di più nella ripresa, ma Baiocco ha fatto una sola parata e Fischnaller ha avuto un’altra occasione. Sono moderatamente soddisfatto per il primo tempo.  Di Michele, Colucci e Antonazzo devono trovare la migliore condizione, ma abbiamo visto maggiore personalità.  Con Fischnaller al posto di Campagnacci volevo continuare ad attaccare la profondità. La lotta salvezza è molto aperta”.
D’ALESSANDRO (Difensore Reggina)
“Meglio il primo tempo rispetto al secondo. Di Michele e Colucci sono giocatori importanti. Loro erao più abituati alle dimensioni di questo campo, nella ripresa abbiamo pagato la loro aggressività. Meriti loro e demeriti nostri.  Mi giocherò una maglia da titolare nella seconda parte della stagione”.
GIANMARIO COMI (Attaccante Reggina)
“Nel primo tempo eravamo più alti. Il risultato è giusto. Quando entro sfrutto ogni minuto per dare il massimo, tutti vogliono essere titolari ma il mister deve fare le sue scelte. Gli ultimi arrivati hanno dimostrato la loro maturità in campo”.
DAVID DI MICHELE (Attaccante Reggina)
“Siamo partiti molto bene, li abbiamo chiusi ed è mancato il gol. Con la giusta espulsione di Borghese, se fosse arrivata, probabilmente la partita sarebbe cambiata. Adesso dobbiamo vincere venerdì sera in casa”.
Fonte: Radio Touring 104