Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Verso Reggina-Cittadella, Dionigi: “Dimentichiamo San Siro e facciamo valere il fattore campo”

Verso Reggina-Cittadella, Dionigi: “Dimentichiamo San Siro e facciamo valere il fattore campo”

Le parole di Davide Dionigi all’antivigilia di Reggina-Cittadella, tratte dal sito della società amaranto:

“Bisogna dimenticare subito S.Siro, parentesi felice dell’annata. Dobbiamo andare oltre, tenendo presente ciò che di buono abbiamo fatto sul profilo dell’attenzione, della concentrazione, dello spirito, proiettando tutto questo sul Cittadella. La partita di lunedì, per noi, è molto importante”

“Spunti dalla gara con il Milan? Se devo parlare dei singoli devo dire che Facchin ha fatto molto bene, la partita l’ha portato ad esser particolarmente sollecitato e lui ha risposto nel migliore dei modi. Bombagi e D’Alessandro sono stati molto bravi, Campagnacci è in netta crescita. Col il Cittadella, inoltre, rientrerà anche Daniel Adejo che oggi lavorerà con il gruppo e sarà a disposizione”

“Abbiamo 4 partite prima della sosta: 3 di queste le giocheremo in casa. Dobbiamo provare ad ottimizzare il fattore-Granillo, sono impegni importanti per il morale e la classifica. La squadra sta fortificando la propria identità, deve iniziare a raccogliere con continuità quanto seminato”

“Affrontiamo una squadra di grande livello, forte, cui dovremo opporre idee e coraggio. Hanno 3 contropiedisti eccezionali, in trasferta sono temibilissimi. In questa stagione hanno superato squadroni come Sassuolo, Spezia, Verona: per fare risultato ci vorrà la miglior Reggina.

Come li affronteremo? Vedremo anche come andranno in campo loro, se decideranno si affrontarci con il 4-3-3 o con la difesa a 3. La mia scelta dipenderà anche da questo”