Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Verso Milan-Reggina, Allegri: “Dobbiamo passare nei novanta minuti”

Verso Milan-Reggina, Allegri: “Dobbiamo passare nei novanta minuti”

allegri_max
Il Milan vuole vincere la Coppa Italia.  La Reggina torna a San Siro per una vetrina che ogni giovane giocatore sogna quando inizia a tirare i primi calci ad un pallone.

L’ultima volta che le due squadre si affrontarono fu uno a uno, segnarono Di Gennaro per gli amaranto e Kakà per i rossoneri.
Era Serie A, dimensione che in riva allo Stretto, in questo momento, appare lontanissima dal basso delle retrovie della cadetteria.
Obiettivi diversi, ma Allegri, in un passato remoto vicino ad approdare al S.Agata, avverte: “Non dobbiamo complicarci la vita. Sembra un impegno facile, ma dovremmo essere bravi a non renderlo difficile passando il turno nei novanta minuti, evitando i supplementari in vista del campionato”.
Dionigi preserverà Ceravolo, Comi, Sarno, Lucioni, Melara e Armellino per il campionato. Nessuno di loro è stato convocato
Allegri ha già comunicato l’undici che scenderà in campo:  Abbiati in porta, Abate, Zapata, Yepes, Antonini in difesa,  Flamini, Strasser, Emanuelson a centrocampo, Robinho dietro le punte che saranno Pazzini e Bojan.
Out Boateng per un problema alla caviglia e l’ex di turno Acerbi per un infortunio muscolare. Fuori per turnover Amelia e Ambrosini, ma non saranno della gara anche Costant, Montolivo e De Jong (rottura del tendine d’Achille e stagione finita per lui).
Alle ore 21 di domani (giovedì) la Reggina tornerà a respirare l’aria del ‘Meazza’ che non sarà più familiare come pochi anni fa.