Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Verso Reggina-Crotone, Dionigi: “Tiriamoci fuori dalla zona calda”

Verso Reggina-Crotone, Dionigi: “Tiriamoci fuori dalla zona calda”

dionigi_20121
Si avvicina la sfida con il Crotone, Davide Dionigi spera che la Reggina ritrovi i suoi e per faro dovrà imparare dagli errori.  Tanti i temi toccati dal tecnico nella consueta conferenza stampa

settimanale
CONCRETEZZA – “In casa dobbiamo chiudere le partite, fino ad ora ci è mancato.  Serve anche fortuna, ma sotto queto aspetto sarà necessario migliorar presto”.
OBIETTIVI – “Essere fuori dalla zona calda prima della pausa, ce la possiamo fare, ma dobbiamo partire già dalla gara di lunedì. Il passaggio del turno in coppa può darci maggiore consapevolezza, sappiamo che non meritiamo la nostra attuale classifica”.
SCELTE – “Non ho preclusione per nessuno, in alcuni momenti alcuni giocheranno di più e in altri le gerarchie saranno invertite. Non metto nessuno da parte.  La prestazione in Coppa Italia forse mi mette in difficoltà, ma da un lato mi inorgoglisce perchè chi ha  giocato poco fino ad ora ha fatto bene. Avremo tante partite da affrontare e ci sarà modo di utilizzare più uomini. A Verona Campagnacci ha avuto trenta minuti di spazio, ma non è ancora al top.  Il giovanissimo Louzada ha avuto l’atteggiamento giusto, ma anche Bombagi che può essere un’ottima alternativa come centrocampista offensivo e come trequartista. Il sostituto di Ely? Potrebbe essere Freddi. Sul modulo ho ancora qualche dubbio, perchè potremmo rinunciare al trequartista a favore delle tre punte larghe”.
IL CROTONE – “Da allenatore li affronto per la prima volta, da giocatore è capitato con la Reggina e abbiamo vinto sia all’andata che al ritorno.   E’ pur sempre una sfida particolare.  Fanno tanto possesso palla, sono solidi dietro e sfruttano la rapidità di alcuni calciatori.  Hanno ottenuto poco rispetto a quanto avrebbero meritato”.